Poeti e Sognatori

...Sembra uno spazio fuori dal mondo, ma non č cosė.
Il ponte tra la disperazione e la speranza, è una buona dormita.

Anonimo
Immagine
 "C'è una crepa in ogni cosa. Ed è da lì che entra la luce" L.Cohen ... di Alessandra Mazzucco

\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Alessandra Mazzucco (del 01/05/2010 @ 19:49:40, in Sguardi beffardi, linkato 7255 volte)


 
Non esiste un dolore paragonabile al tradimento di qualcuno che ha conquistato tutta la considerazione e la fiducia di una persona: la sofferenza è atroce perchè non solo fa crollare  un intero mondo costruito intorno a chi si credeva un punto di riferimento degno di amore e di rispetto, ma mette in discussione il giudizio che ognuno ha di se stesso, della propria capacità di giudizio, della propria autostima. Se poi una delusione così forte viene vissuta in età giovanile, quando l'entusiasmo di potersi affidare ad un essere considerato speciale è alle stelle, l'effetto diventa devastante. Il giovane di Spoon River aveva investito ogni ideale in un uomo che si è rivelato falso e bugiardo. Lee Masters fa gridare la sua rabbia con parole dure, incandescenti ed una triste ammonizione. 
 
Robert Southey Burke 
 
Ho speso il mio denaro tentando
di farti eleggere Sindaco,
A. D. Blood.
Per te sono stato prodigo di ammirazione,
ai miei occhi eri quasi l'uomo perfetto.
Tu hai divorato la mia personalità,
e l'idealismo della mia giovinezza,
e la forza di una fedeltà nobilissima.
E tutte le mie speranze nel mondo,
e tutta la mia fede nella Verità,
si sono fuse nel calore accecante
della mia devozione per te,
e riplasmate nella tua immagine.
E poi quando ho scoperto chi eri:
che la tua anima era meschina
e false le tue parole
come i tuoi denti di porcellana biancoazzurra,
e i tuoi polsini di celluloide,
ho odiato l'amore che avevo per te,
ho odiato me stesso, ho odiato te
per la mia anima perduta e la mia
perduta giovinezza.
E dico a tutti, attenti agli ideali,
attenti con qualunque essere vivente
a gettar via il vostro amore.


 Sulla tomba del sindaco A.D.Blood, Lee Masters ha giocato con la pena del contrappasso...


A.D.Blood
 
Se in paese pensate che il mio sia stato un buon lavoro
quando ho fatto chiudere i saloon e proibire il gioco delle carte
e ho trascinato la vecchia Daisy Fraser dal giudice Arnett,
in una delle tante crociate per ripulire la gente dal peccato,
allora perchè permettete che Dora, la figlia della modista,
e quel fannullone del figlio di Benjamin Pantier,
di notte usino la mia tomba come loro empio guanciale?
 
Edgar Lee Masters
 

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1